ALESSANDRO CANINO
Biografia

Molti pensano che la carriera di Alessandro Canino sia iniziata con “BRUTTA”, la sua canzone più famosa. In realtà il suo lavoro nel settore artistico e' cominciato molto prima.

Nato a Firenze il 14 settembre 1973, Canino e' figlio d’arte: suo padre, infatti, è un musicista che dagli anni Settanta si e' esibito nei più importanti night clubs italiani.

È stato proprio suo padre a convincere Alessandro Canino ad avvicinarsi al mondo della musica, per cui ha subito dimostrato un grande interesse e un grande talento. Comincia così a prendere lezioni private da Walter Savelli, collaboratore del celebre cantautore Claudio Baglioni. Nello stesso tempo, come autodidatta, impara a suonare la batteria.

Giovanissimo, Alessandro Canino comincia a collaborare con un musicista molto conosciuto a Firenze, con cui comincia ad esibirsi in serate di piano bar nei locali più importanti di Firenze. A 16 anni incontra il produttore Beppe Dati, che rimane subito affascinato dal talento di Alessandro. Dopo una gavetta di due anni, Beppe Dati decide che Alessandro Canino e' pronto per il grande pubblico e prepara così il debutto ufficiale di Alessandro, scegliendo il palcoscenico più prestigioso per un artista italiano: il Festival di Sanremo.

Alessandro Canino a petto nudo Nel febbraio del 1992, infatti, Alessandro Canino debutta nella categoria “Nuove Proposte” del Festival di Sanremo con la canzone “BRUTTA”. È un trionfo. La canzone non vince la gara, ma e' in realtà l’hit dell’anno e Alessandro, a soli 18 anni, diventa uno dei cantanti più amati dal pubblico italiano. Il 1992 è decisamente l'anno di Canino: a conferma del successo sanremese, infatti, nel settembre 1992, all’Anfiteatro Romano di Fiesole, Enrica Bonaccorti e Red Ronnie gli consegnano il Telegatto, premio come Miglior Artista Emergente dell’anno.

Il 1993 vede Alessandro Canino nuovamente protagonista al festival di Sanremo, stavolta nella categoria BIG, con la canzone “TU TU TU TU”. Dopo il festival, comincia un importante tour italiano e internazionale, che lo vede in giro fino in Canada.

Nei programmi del 1994 c’è ancora una volta il festival di Sanremo: la canzone che Canino presenta è “CRESCERAI”, ed è un altro successo. Alessandro si presenta con un nuovo look, più maturo, così come la canzone che presenta. Alla canzone fa seguito un importante tour internazionale di Canino in Canada dove è un beniamino ed ogni suo concerto registra il tutto esaurito.

Alessandro Canino con la chitarra Nel 1995, Canino apre un locale-spettacolo a Firenze, il CRANBERRY PUB, dove molti colleghi si esibiscono in performances dal vivo e show-cases e dove giovani debuttanti trovano finalmente uno spazio in cui proporre la loro musica.

Nel 1997 Alessandro Canino realizza il nuovo cd “TUTTE QUELLE COSE”, frutto di una collaborazione con nuovi compositori e per la prima volta è lui stesso a comporre i brani del cd. Segue una tournée italiana e alcune apparizioni all’estero, soprattutto nell’Europa dell’Est.

Fin dall’inizio della sua attività, Alessandro Canino viene gestito dall’agenzia BRUTTA SRL, che segue la promozione di Alessandro e di molti altri artisti italiani.

 

HOME PAGE

CANTANTI ANNI 90

BIOGRAFIA

SITO UFFICIALE