CATHERINE SPAAK


Biografia

Catherine Spaak, proviene da un'illustre famiglia belga, che annovera fra i suoi membri anche eminenti uomini politici ed artisti.




Dopo aver recitato una piccola parte a soli 14 anni ne Il buco (Le Trou), diretto da Jacques Becker, Catherine Spaak debutta in Italia nel 1960 con I dolci inganni sotto la direzione di Alberto Lattuada. I suoi ruoli successivi saranno un po' condizionati dallo stereotipo di adolescente spregiudicata, per cui si ritrova in molte pellicole che interpreta negli anni '60: La voglia matta, Diciottenni al sole, Il sorpasso, La noia, La calda vita. Sul set di La voglia matta conosce Fabrizio Capucci, che sposerÓ nel 1963 e dal quale nasce Sabrina, oggi attrice di teatro.

Nel contempo, la Dischi Ricordi le offre un contratto discografico e vengono pubblicati i primi 45 giri di Catherine Spaak, alcuni dei quali (Quelli della mia etÓ, cover di Tous les garšons et les filles di Franšoise Hardy e L'esercito del surf) diventano successi da Hit parade.

Catherine Spaak posa per i fotografi Catherine Spaak interpreterÓ in seguito La parmigiana (1963), diretto da Antonio Pietrangeli, e La bugiarda (1965), diretto da Luigi Comencini.

Nel 1964 le viene assegnata la Targa d'Oro ai David di Donatello e continua a lavorare in Italia con i pi¨ celebri autori e registi, diventando una presenza ricorrente nella commedia all'italiana (L'armata Brancaleone, Adulterio all'italiana, La matriarca, Certo, certissimo... anzi probabile).

Nel 1968, per la regia di Antonello Falqui, Catherine Spaak interpreta La vedova allegra, musical televisivo tratto dall'omonima operetta. Suo partner maschile Ŕ Johnny Dorelli. Tra i due nasce un legame sentimentale dal quale nasce il figlio, Gabriele Guidi, oggi produttore con la societÓ Mind & Art.

Dal 1970 Catherine Spaak ha cominciato a scrivere per alcune testate giornalistiche, collaborando con il Corriere della sera, Amica, Marie Claire, Il Mattino, TV Sorrisi e Canzoni.

Autrice e conduttrice di talk-show di successo, il pi¨ famoso dei quali resta Harem (pi¨ di 15 edizioni per Rai Tre), Catherine Spaak viene ancora oggi apprezzata dal pubblico per la sua eleganza e raffinatezza.

 

HOME PAGE

CANTANTI ANNI 60

BIOGRAFIA

VIDEO

SITO UFFICIALE