FOTO CATERINA CASELLI

Il colpo di fortuna arriva nel 1966, quando Celentano si presenta al "XVI Festival della Canzone Italiana" con Il ragazzo della Via Gluck, scartando il brano "Nessuno mi può giudicare", già confezionato per lui e che viene affidato alla giovane cantante modenese Caterina Caselli. É in quell'occasione che si presenta con un'acconciatura bionda tagliata a caschetto, in omaggio alla moda dilagante del taglio di capelli in stile Beatles, meritandosi il soprannome "casco d'oro" che l'accompagnerà per tutta la carriera. Decide di ritirarsi dalle scene musicali nel 1975 per dedicarsi all'attività di produttore discografico come scopritrice di talenti: Andrea Bocelli, Avion Travel, Elisa, Gazosa, Gerardina Trovato, Negramaro, Pierangelo Bertoli su tutti.

 

HOME PAGE

CANTANTI ANNI 60

BIOGRAFIA

VIDEO

FOTO

SITO UFFICIALE

 

 

Caterina Caselli    Caterina Caselli    Caterina Caselli